769Km dalla mia vita.

769Km dalla mia vita. Hi, im Leonardo.

I don't give a fuck about haters.

Sei parte di me. Ti amo ♥

Sei parte di me. Ti amo ♥

Distanza.

Cos’è la distanza? Secondo me:

È un fottuto numero, non c’è la divisione di due cuori. 

Come dice una citazione: ’ La distanza divide due corpi, non due cuori. ‘

Ma pensa quanto sarebbe bello, un pc dove puoi fare quello che vuoi, persino annullare la distanza? Dove puoi abbracciare, accarezzare, coccolare, baciare, passare attraverso un’altra dimensione?

Addirittura passare dalla camera mia, e arrivare a casa tua, a 293Km di distanza.

Dio, quanto sarebbe bello. ♥

Reblogged from ilmareditroppo

328kmlontanadaltuosguardo:

cuttingforlive:

328kmlontanadaltuosguardo:

comenevesciolta:

328kmlontanadaltuosguardo:

adolescenteinpensione:

illibrochenessunocomprende:

pensavo-a-me-col-mondo-in-mano:

328kmlontanadaltuosguardo:

-musicsavesme-:

328kmlontanadaltuosguardo:

lamorenonpassa:

328kmlontanadaltuosguardo:

rebloggo questo video tutte le volte che mi appare nella dashboard, e non smetterò mai, siete bellissimi

Grazie mille. Davvero.

oddio siete l’amoreeeeeee

Grazie :3

Oddio siete stupendi, l’amore proprio aw

Ma grazie :3

Questo è vero amore, sono bellissimi assieme mamma mia, quanta invidia spero di trovare un amore così anche io, stupendi davvero vi auguro il meglio

Siete meravigliosi
grande, enorme, purissima invidia.

Grazie a tutte. ♥

quanto vorrei io un amore del genere, vi invidio tantissimo, siete bellissimi

Oddio grazie.

Io lo ripeteró sempre che siete l’amore!!! Dalla vostra fan numero 1 ahahahaa

Ahaha grazie amore mio :3

Sfogo personale d’amore. {1}

E mi sono svegliato. Bella giornata di merda, come tutte le altre, devo pensare alla scuola e a M.

Dio mio, i suoi occhi quanto cazzo sono belli? Non ci sono occhi paragonabili ai suoi, sono una cosa indescrivibile, appena li vedi te li ricordi per sempre perché sono fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni, appena li vedi ti incanti.

Ogni giorno, prima di svegliarmi, penso sempre ’ Porca puttana, scrivimi dio. Quattro fottutissime lettere devi scrivere, giuro mi odio, mi odio, mi odio, mi odio. ’ risultato finale: nessuno, M non mi scriverà mai di sua volontà. Oramai è tutto perduto e tutto finito.

Quello che mi resta da fare è scrivere quello che penso di lei su questo promemoria, diario, come vogliamo chiamarlo? Diario? Diario.

È troppo bella M, ogni volta che le parlavo al telefono, dio santo, mi sembrava di parlare con me stesso! Sembrava avere la mia stessa voce, però al femminile… Non so come spiegare. Poi ogni volta che se la prendeva sempre se le dicevo solamente quel nome ’ S ’ ah.. quanto cazzo amo, o meglio, amavo la sua gelosia; dato che ora per lei non sono più nulla.

Per non parlare del suo fisico.

Voi tutti siete fissati col fisico di una ragazza perfetta? Beh, io no, il suo in particolare mi attrae troppo, non è né troppo magra, né troppo grassa, al peso giusto, con la pancetta, e mi piace da impazzire, perché mi dimostra che le sue imperfezioni nonostante ciò la rendono P E R F E T T A !

Parliamo dei suoi capelli, biondi.

Il giallo che ci ricorda? Il sole? La stella che ci illumina il mattino? Si, possiamo definirlo così. Lei è come il mio sole, il mio cielo, la luce. 

In questo momento non vorrei scoparla, come tutti gli altri ragazzi vorrebbero fare con la propria ragazza / futura friendzonatrice; ma io adesso vorrei prendere il primo treno che mi capita, andare nella sua città, andare sotto casa portandole 10 rose, una di ogni colore, e salire su, prenderla, baciarla, prenderla in braccio e portarla sotto le coperte del divano o del letto, preparare una cioccolata calda con dentro un marshmallow e baciarla, si baciarla tutta la notte.

A volte penso veramente a quanto possa resistere alla sua bellezza, dolcezza e freddura, gelosia. 

Mi stende quella ragazza. 

Sfogo personale di una giornata di merda. {1}

E oggi, sono le 20:00 del 07-02-2014.
Questo giorno lo ricorderò sicuramente, perché ho fatto una cosa che mi piace tantissimo, sia quando sono solo che quando sono con i miei amici fattoni.

Scriverò un po’ com’è stata la mia giornata: una grandissima merda.

Sono le sei e cinquanta, svegliamoci, dio che due coglioni, non ho voglia di fare il compito di quella psicopatica malata ( scoprirete dopo anche perché lo è! ) 

Mi preparo il caffè e prendo i miei biscotti preferiti, le gocciole, ce n’erano solo 10 quindi evito di sprecarle, prendiamo gli abbracci che sono lo stesso buoni.

Mi vesto, sono le sette. Jeans dell’armani, jeans evisu o tuta grigia? Ma si, non mi metto mai la tuta grigia, fottesega.
Ma si, e mettiamoci anche la maglietta dell’Aber di Chris, chissenefotte.

Sono le sette e cinque, mi lavo i denti.

Esco di casa che sono le sette e sette, perdo l’autobus, che strano.

Andiamo in tabaccheria a comprare le sigarette allora, oggi voglio starmene tranquillo.

' Ei, buongiorno! Volevo prendere le Camel Blu da 10 grazie! '
' Tieni ragazzo '
' Grazie, anche oggi stessa rottura di palle signò! '
' Studia figliolo, che ti servirà! '

Sono le sette e quindici, sono alla fermata dell’autobus, e mi accendo una sigaretta. Che bello, finalmente posso starmene tranquillo, seduto, con le cuffie a quasi tutto volume sparandomi un po’ di Raggae. 

Sette e venti, l’autobus arriva, dio santissimo ci voleva così tanto? Ma che due coglioni, sempre pieno; quasi quasi intralcio un po’ di persone e me ne sto io seduto.

Sette e quarantacinque, dopo aver preso due merdosi autobus, arrivo finalmente a scuola; odio i miei compagni, tutti smorfiosi del cazzo che mi prendono per il culo per le mie origini. Che dovrei dire io? Una è sarda, uno è marocchino, l’altro è direttamente un nerd. Eppure non dico un cazzo, chi si fa i cazzi suoi campa anche mille anni.

Mi accendo un’altra sigaretta dalla preoccupazione; compito su Poesia, stranamente i miei compagni rompono i coglioni dicendo che avrei fatto fuga, invece sono restato.

Finisco di fumare, entro in classe e appoggio il mio zaino
' Ehy, guarda che ti abbiamo spostato nel primo banco insieme a C. '
' … Ok, devo sapere altro? '
' Si, oggi consegnano le pagelle '

Quale momento migliore per non cacciare una bestemmia. Pagelle? Merda, chissà che voti del cazzo avrò. Ma si, siamo nel primo quadrimestre, fottesega.

Otto e un quarto, francese.

Lezione abbastanza noiosa e rompiscatole, la prof mi ritira i bigliettini per il compiti. Fanculo.

Nove e cinque, italiano.

Inizia il momento di terrore;
' Ragazzi, prima facciamo grammatica, il compito lo facciamo dopo e in più manderò qualche ragazzo/a in un'altra classe con il prof B. a fare il compito! Sapete che voglio avere il dominio assoluto in classe. '

Dominio assoluto? E che si, nu dittatore? TI prego no.

Grammatica, non ci ho capito niente e in più la prof non sa spiegare.

Nove e cinquantacinque, ricreazione; sigaretta e caffè. Delizia.

Vado in bagno e mi bagno la faccia, dio che sonno.

Dieci e dieci, latino

Uno delle prime lezioni di latino che mi sia mai piaciuta.

Dieci e cinquanta, consegna pagelle

Ne ho quattro sotto, bella merda, vediamo il comportamento……..cinque. Cinque!? Ma mi prendete per il culo? Bah, secondo me voi vi fate di cocaina.

Undici, compito di poesia

Tutta l’ora sotto il terrore di prendere un due. La odio prof.

Undici e cinquanta, seconda ricreazione.

Dormicchiata

Dodici e cinque, spagnolo

Tutta l’ora fuori senza una nota o richiami, grazie prof. ♥

Dodici e cinquanta, storia

Che lezione del cazzo, a che minchia mi serve la storia? Sono tutti morti, basta non me ne frega un cazzo. È solo una perdita di tempo.

L’una e trenta, si esce

Vaffanculo, ora vado dai nigga e faccio spesa, e rilassiamoci.

Due, si mangia.

Tre, si sta al pc.

Quattro, si dorme.

Cinque, mi sparo una jolla.

Dalle sei fino alle sette e cinquantacinque dormo beatamente.

Ora, sono qui a scrivere. 

E tra poco, dormirò pensandoti, come sempre.

nyabinghismoke:

The Mistycal Powa of Reggae Music

♥

Reblogged from nyabinghismoke

nyabinghismoke:

The Mistycal Powa of Reggae Music

nyabinghismoke:

Mi aspetta la guerra.

Reblogged from nyabinghismoke

nyabinghismoke:

Mi aspetta la guerra.

(Fonte: hoplite-operator)

Ed oggi è il compleanno del nostro dio, Bob Marley ♥

C’è gente che mi chiede ’ scusa ma la tua ex è di Milano e tu di Bologna, non dista 769Km ! ‘

No, ok, non è quella la vera distanza, non è quella la mia vera felicità.

La mia felicità è la mia terra, la Calabria, dove ci stanno i miei ricordi passati insieme, le cazzate fatte con gli amici, le ragazze, le ex, gli amici, il divertimento, lo sballo, le feste… 

Tutto ciò che voglio sta lì, in quella piccola città.


Potevamo lottare, potevamo essere forti, ci saremmo visti, saremmo stati insieme.

No, hai abbandonato tutto, hai voluto dire di no a noi, hai finito tutto.

Distanza, brutta puttana, hai vinto un’altra volta, ma molto presto finirà, piccola bastarda.


People I Follow

  • chesoloaguardartimettiibrividi
  • allergica-a-mestessa
  • sospiri-silenziosi
  • loveisthesimplethingsss
  • ilmareditroppo
  • aliahope
  • thecolorsturntowhite
  • nyabinghismoke
  • amneris991
  • jiangina